HiScan Touch

L'elevato contenuto tecnologico di HiScan Touch, ecografo A/B-Scan e UBM, consente prestazioni eccezionali nella diagnosi e misurazione dei segmenti anteriore e posteriore grazie all'estrema qualità delle immagini, garantita dall'utilizzo di avanzate tecnologie.

HiScan Touch è un sistema stand-alone che utilizza un software avanzato e dispone di una gamma completa di sonde.

HiScan Touch "Basic", permette ecografie con sonde fino a 20 MHz, ma può essere aggiornato a richiesta per l'utilizzo di sonde ad alta frequenza (25, 35 e 50 MHz). HiScan Touch "Full" è gia abilitato per effettuare ecografie a 12, 20, 25, 35 e 50 MHz. Entrambi i modelli effettuano biometrie A-Scan e A-Scan su B-Scan a immersione e contatto, diagnostica A-Scan e Pachimetria. Le immagini acquisite e i risultati degli esami svolti sui pazienti vengono salvati in un apposito database compatibile con Access.

La sonda B-Scan da 12 MHz, grazie alla elevatissima sensibilità, consente l'acquisizione di immagini dettagliate del segmento posteriore e soprattutto del vitreo e dell'orbita.

La sonda da 20 MHz, con una risoluzione fino a 150 micron e profondità di scansione superiore a 40mm, è particolarmente indicata per la diagnostica di patologie retiniche e coroidali.

La sonda per segmento posteriore da 25 MHz è quella a più alta frequenza sul mercato; fornisce quindi la più alta risoluzione tra le sonde destinate alla diagnostica in profondità.

Le sonde ad ampio angolo di scansione, grazie al movimento pendolare, permettono di esaminare l'intero segmento anteriore dell'occhio senza necessità di elaborazione software dell'immagine.

La sonda da 35 MHz ha una risoluzione assiale fino a 50 micron e una profondità di scansione fino a 7-8mm. Tali caratteristiche, unite alla elevata sensibilità, la rendono particolarmete adatta alla visualizzazione dell'intero segmento anteriore e all'utilizzo con la tecnica di UBM a contatto.

La sonda da 50 MHz ha una risoluzione assiale fino a 35 micron con profondità di scansione fino a 5mm. Tali caratteristiche la rendono adatta allo studio ad elevatissima risoluzione dell'angolo irido-corneale e di specifiche strutture del segmento anteriore.

L'eccellente capacità di zoom in combinazione con le immagini ottenute con sonde a 35 e 50 MHz garantisce comunque elevata accuratezza nella misurazione di angoli.

Tutte le sonde, comprese quelle da 25, 35 e 50 MHz, possono essere utilizzate con entrambe le tecniche: a contatto e immersione.

HiScan Touch è il solo ecografo con un sistema integrato di ricostruzione 3D del segmento anteriore e posteriore.

La registrazione digitale di filmati ecografici consente l'analisi dei movimenti del bulbo oculare come, ad esempio, le contrazioni dei muscoli ciliari durante l'accomodazione del cristallino o della IOL. L'elevata sensibilità ottenuta con la sonda da 12MHz, rende possibile l'identificazione delle più piccole disomogeneità vitreali come corpuscoli e altro.

A-Scan diagnostico viene effettuato con la sonda da 8 MHz, non focalizzata, con curva di amplificazione a "S", per misurazioni e diagnosi di lesioni.

A-Scan biometrico viene effettuato con la sonda biometria da 10 MHz, che può essere utilizzata manualmente, montata su un tonometro o in immersione con l'apposita coppetta. Il software garantisce misure differenziate per occhi pseudofachici in relazione ai diversi tipi di lente.

L'utilizzo di formule euristiche per l'accettazione delle misure garantisce il massimo dell'affidabilità e della facilità d'uso. L'adozione delle più aggiornate formule per il calcolo di IOL garantisce risultati accurati anche nel caso di occhi fortemente miopi oppure trattati con chirurgia refrattiva. La Pachimetria estremamente accurata ottenuta con sonda a contatto da 50 MHz, completa le funzioni dell'ecografo Hiscan Touch, rendendolo indispensabile nella pratica oculistica corrente.